Il massaggio Tantra – Massaggio tantrico evolutivo

Il massaggio Tantra evolutivo

Il massaggio è un arte che parte dal proprio centro. Il mandante, attraverso la sua energia, porta in congiunzione quella del ricevente, e le due energie si fondono, perché il tocco va nella profondità dell’anima, per ricongiungersi attraverso il canale dei chakra. E un esperienza totale, dove il tempo non esiste e neanche i corpi. Il tocco è delicato, un movimento lento, un insieme di coccole e carezze che portano a far esprimere la propria anima. La non linearità del tocco permette alla mente di sganciarsi e lasciarsi abbandonare da questo momento unico per se stessi e di trascendere a una dimensione vuota, in cui la mente non potrà intervenire in quanto sconnessa e spenta.

Il massaggio Tantrico è un movimento lento, un insieme di coccole che portano attraverso i sensi energia sottile, fino a toccare il cuore. Il tocco non è statico e neanche lineare e ciò costringe la mente a non poter esercitare il controllo, in modo che chi lo riceve possa spegnere la mente.

Ricevere un massaggio di Tantra dell’Origine, porta ad immergersi nel fisico, nell’emotivo e nello spirituale. E’ l’abbandonarsi a mani sapienti, esperte e amorevoli di qualcun’ altro che sa come trattarci, per farci stare bene.

Il con-tatto corporeo, lo sfioramento, il calore e alcuni particolari essenze che vengono utilizzate, possono favorire la rievocazione di situazioni del passato prossimo o remoto, anche della nostra infanzia, durante le quali però venivamo protetti, coccolati e vezzeggiati.

La regressione temporanea insita nel massaggio, in aggiunta al piacere, al calore, al senso di accoglienza e al rilassamento che si verifica quando lo si riceve e nel periodo di tempo immediatamente successivo, può essere un’occasione per un seguente moto di progressione verso la propria evoluzione; una crescita che coinvolge l’individuo in senso olistico, come insieme di mente, corpo e spirito. Il Massaggio tantrico inoltre, consente di ritornare in contatto con se stessi e con il proprio corpo ed aiuta ad imparare a percepire con tutti i cinque i sensi.

Il massaggio infine, può rappresentare un grande passo nella direzione della conoscenza di se stessi, che pone le basi per l’apertura verso l’altro.

E’ l’altro, infatti, che con il suo esserci, il suo toccarci e l’utilizzare essenze profumate, ci aiuta a ri-definire i nostri confini fisici, emotivi e spirituali.

L’ascolto dei sensi e fondamentale. Attraverso l’apertura dei chakra si entra nella dimensione dell’amore incondizionato verso se stessi. Nell’abbraccio si sprigiona ogni cosa repressa. L’ascolto è importante come fosse una musica soave. Ma non pensare alla musica, ma solo a quello che percepisci in essa, così la fusione delle energie porta dalla dualità, all’uno con te stesso. Nel guardare l’altro focalizza  uno specchio, attraverso esso tu potrai guardare ciò che sei e divieni attraverso la consapevolezza, solo accettandoti per quello che sei senza giudizi alcuni, scoprirai l’immensità della tua anima che ora non conosci. Attraverso il massaggio potrai scoprire che siamo forme dentro un corpo di energia densa, forme senza divisioni alcune. Scoprirai che le parole non servono, perché il contatto ti permette di trasferire ogni cosa e attraverso i gesti il corpo sa esprimere meglio, ciò che è.

L’odorato è un senso importante come gli altri e scoprire attraverso esso l’odore dei corpi, sperimentandolo  in ogni cosa, ti riporta alla tua radice primordiale. E’ da questo che nasce la trasformazione.